fbpx

Affittare in sicurezza agli stranieri, attenzione a come vi muovete!

Ho visto clienti dover smantellare e ristrutturare un intero appartamento per aver sottovalutato in fase contrattuale, alcuni aspetti importanti che ho intenzione di rivelarvi in questo articolo. Affittare in sicurezza agli stranieri è possibile, basta attenersi a piccoli accorgimenti che di seguito vi rivelerò.

Affittare casa ad un cittadino non appartenente all’Unione Europea potrebbe rivelarsi un grattacapo se prima non effettuate le opportune verifiche riguardanti l’idoneità abitativa dell’alloggio che volete dare in locazione.

Anche la reclusione se affitti casa ad un clandestino.

Potrebbe succedere anche di peggio qualora si sottovaluti l’espletamento di importanti verifiche relative al permesso di soggiorno, voglio dire che se affitti inconsapevolmente la tua casa ad un clandestino………. o meglio ad un straniero (Cinese, Senegalese, Indiano, Bengalese, Tunisino ecc ecc) senza permesso di soggiorno:

«Salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque a titolo oneroso, al fine di trarre ingiusto profitto, dà alloggio ovvero cede, anche in locazione, un immobile ad uno straniero che sia privo di titolo di soggiorno al momento della stipula o del rinnovo del contratto di locazione, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni»

Dichiarazione sostitutiva atto di notorietà, che cosa è?

L’attestazione circa la sussistenza dei requisiti dell’alloggio occupato da cittadini stranieri è necessaria al tuo inquilino straniero per ottenere il nulla osta per i visti relativi a:

  • ricongiungimenti familiari,
  • il rilascio del Permesso di soggiorno CE per soggiornanti lungo periodo a favore di cittadini stranieri
  • pratiche di coesione familiare e per motivi di lavoro.

Pubblicata la legge contenente le restrizioni della condizione giuridica degli stranieri in vigore dall’ 8 agosto 2009, disposizioni in materia di sicurezza L.15 luglio 2009 n. 94.

Carissimo proprietario se vuoi affittare la tua casa in sicurezza ad un cittadino straniero, devi prestare attenzione a come ti muovi perche questo, negli anni di durata della locazione, qualora si trovi a richiedere il ricongiungimento familiare (un parente che dal luogo di origine viene ospitato in Italia) o il rinnovo del permesso di soggiorno, o per pratiche di coesione familiari art.30, comma 1, lett. c), Decreto legislativo n. 286/98 e succ. mod., si rivolgerà a te per ottonere una serie di documenti che dimostrano che l’alloggio che gli hai affittato, rispetta determinati requisiti di idoneità abitativa, che successivamente verrannoverificati attraverso un sopraluogo da parte dell’ASL di competenza territoriale.

Di che cosa si tratta?

Se hai affittato casa a cittadini stranieri oppure se hai intenzione di farlo, ti consiglio subito di scaricarti e di leggerti attentamente il modello sottostante cosicché tu possa capire di cosa sto scrivendo.

Cosa occorrerà al tuo inquilino ?

  • La copia del contratto di locazione/comodato regolarmente registrato;
  • La copia della planimetria catastale sottoscritta dal proprietario;
  • La dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà che attesti la conformità dell’alloggio (concessione edilizia, conformità impianto elettrico e gas) sottoscritta dal proprietario. Se la firma di tale dichiarazione non è autenticata, occorre allegare copia di un documento di riconoscimento del proprietario in corso di validità;
  • Qualora l’alloggio sia stato costruito prima del 1967, vanno allegate anche le copie delle dichiarazioni di conformità degli impianti.

Voglio anche rivelarti che il Comune o meglio l’ASL di competenza, dovrà effettuare un sopralluogo per verificare le condizioni igienico-sanitarie dell’alloggio affittato al cittadino straniero, pertanto è importante che verifichi che il tuo immobile sia idoneo, privo di abusi edilizi, senza umidità e con gli impianti a norma o regolarmente controllati.

Ho incontrato moltissimi proprietari che mi hanno confessato di aver commesso errori eclatanti e poi vedersela brutta per aver posto poca attenzione su quello che facevano e aver peccato di superbia.

Affittare in sicurezza agli stranieri la propria casa sembra semplice, ma vi assicuro che non è così. In oltre 22 anni della mia esperienza di successo ho affittato in sicurezza tantissimi immobili, permettendo ai locatori di assisterli in tutta la fase contrattuale, verificando la sussistenza di tutti i requisiti necessari per garantire loro banali errori, massimizzando il profitto annuale, proteggendo il valore del loro immobile e sopratutto, a dormire sogni d’oro, privi di preoccupazioni, grazie al frutto dei lunghi studi nel settore ai continui aggiornamenti e alle metodologie di qualità che mi permettono di selezionare e proporre inquilini con credenziali molto alte.

passaporto su carta

Che soddisfazione !

E’ stupendo incontrare per il centro storico Cesenate, proprietari di casa che hanno ancora gli stessi inquilini da oltre 10 anni, questo accade perché ancora oggi, adotto strumenti e conoscenze che mi permettono di seguire procedure tali, da garantire ai miei clienti, inquilini di altissimo livello, soprattutto quanto si loca a cittadini stranieri, il grado di attenzione deve essere massimo specialmente nel caso studio indicato in questo articolo.

Ora sei a conoscenza degli altissimi rischi che si possono presentare se non poni le necessarie precauzioni, tuttavia ti consiglio di affidarti alla competenza e alla esperienza di una persona capace di tutelarti, seguirti step by step, fornendoti indispensabili sicurezze di cui ogni proprietario di casa ha bisogno.

I pericoli quando di affitta casa.

Ancora troppe persone ignorano i pericoli e le responsabilità a cui si potrebbe andare incontro quando si affitta una casa e non si applicano le necessarie attenzioni.
Avresti mai pensato che ci fosse la reclusione per chi affitta ad un cittadino straniero senza permesso di soggiorno? Io l’ho imparato sul campo e studiando giorno dopo giorno, approfondendo le mie conoscenze e cercando di ottenere risultati migliori.

Non lasciare al caso l’affitto della tua casa, non permettere al primo che incontri di indicarti quali sono le direzioni da seguire. La tua proprietà è troppo preziosa, così come la tua tranquillità emotiva, affitta in sicurezza, io già lo faccio con i miei clienti da oltre 22 anni.

Mantieni alto il valore del tuo immobile, proteggi adesso il bene più prezioso.
Ricorda, la tua casa vale.

Michele Martinazzi

Avatar

michelemartinazzi

Michele Martinazzi, professionista del settore immobiliare da oltre 22 anni, esperto conoscitore del settore del mercato delle compravendite. Sin dal 1996 ha collaborato per affermate Agenzie Immobiliari di Rimini e di Ravenna. Dal 1999 ad oggi, svolge l’attività professionale nell’Amata Cesena

Un pensiero riguardo “Affittare in sicurezza agli stranieri, attenzione a come vi muovete!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *