La disdetta del contratto di locazione: come funziona la risoluzione anticipata

Iscriviti ai miei canali social!!! Non rischiare di trovarti in mutande!!!
You Tube
Facebook
Facebook
Feed affitti

Oggi, Miki Martinazzi punto di riferimento Italiano per le locazioni sicure fin dal 1997, darà una risposta esaustiva al Sig. Luca che ha postato il suo commento sotto ad un video caricato sul mio canale YouTube: la disdetta del contratto di locazione. Scopriamo cosa prevedere la legge in merito alla risoluzione anticipata del contratto di locazione.

Sia locatore che conduttore hanno la possibilità di recedere dal contratto prima della naturale scadenza.

Ho ricevuto centinaia di segnalazioni che mi informavano che in tantissimi blog e portali sparsi in rete (che io definisco informazione spazzatura e ridondante) si scrive che il conduttore può dare la disdetta al locatore con una comunicazione scritta sei mesi prima della data in cui intende lasciare l’appartamento. Questo è assolutamente falso!!!

E’ certamente vero che nei casi ordinari, la disdetta del contratto di affito deve essere inviata con almeno 6 mesi di anticipo, ma per gli ignoranti che non conoscono la Legge 431/98 e il Decreto Ministeriale 16/01/2017, ci sono casi e accordi territoriali in cui è previsto che la disdetta dal contratto potrà essere inviata dal conduttore al locatore con soli 3 mesi di preavviso.

Avete capito bene: ci sono casi in cui la disdetta del contratto potrà essere inviata con soli 3 mesi di preavviso.

Quindi vi invito a non leggere i siti internet SPAZZATURA che sicuramente vi faranno fare azioni errate che impatteranno negativamente sulle vostre finanze.


Un caso di recesso anticipato: ecco quello del Sig. Luca

Buondí, da conduttore volevo recedere dal contratto di affitto che ho in essere, poiché, come grave motivo , ho riscontrato che le pareti che dividono me dagli altri vicini sono talmente sottili da permettermi chiaramente di sentire le conversazione dei vicini ai miei lati ed anche quelli di sopra.

Premetto che non ero a conoscenza di questi problemi sonori al momento della conclusione del contratto di affitto.

Questo motivo puó essere accettato per recedere dal contratto o se per grave motivo si intende altro? Grazie.


Come funziona il recesso anticipato dal contratto di locazione? La risposta dell’esperto Miki Martinazzi

Gentilissimo, il recesso del conduttore da un contratto di affitto, deve essere determinato da fatti estranei alla sua volontà, imprevedibile e sopravvenuto alla costituzione del rapporto, tali da rendergli oltremodo gravosa il suo proseguimento.

Il nostro ordinamento come al solito si diverte a dare libera interpretazione alle parole, non per niente la lingua Italiana è così straordinaria e complessa. In pratica la disdetta del contratto puo’ dipendere da un fatto estraneo alla volontà del conduttore, oppure per un fatto sopravvenuto.

Oltremodo è possibile chiedere la disdetta del contratto, qualora per il conduttore sia diventata gravosa la prosecuzione del rapporto di locazione (grave si intende sia in termini materiali, psicologici che economicamente difficili da sostenere).

Quindi molto spesso la norma la si interpreta in tanti modi. Quello che le posso consigliare di fare, è da quanto intuisco dalla sua attuale situazione, lei rientra nella fattispecie dei gravi motivi.

Tuttavia, qualora il locatore sia una persona intelligente, non avrà nessun problema lasciarla andare per la sua strada, chiaramente rispettando termini e modalità stabilite fra di voi contrattualmente.

Nella mia lunga esperienza maturata fin dal lontano 1997, ho incontrato proprietari (e attualmente ho nel mio grande portafogli clienti) locatori che da una settimana all’altra hanno dato la disponibilità al conduttore di rescindere dal contratto senza controversie alcune.

Spero possa realizzarsi anche per lei le migliori condizioni.
Miki Martinazzi

Iscriviti ai miei canali social!!! Non rischiare di trovarti in mutande!!!
You Tube
Facebook
Facebook
Feed affitti

Miki Martinazzi

👉👉 Miki Martinazzi è consulente, specialista e punto fermo nel mercato delle locazioni abitative sicure. Le sue strategie, l'ultra ventennale esperienza e la sua specializzazione consente ad ogni locatore, di mettere in sicurezza ogni contratto di affitto e blindare ogni locazione, rendendola longeva e profittevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *