fbpx

Riduzione imu contratto agevolato. Ecco come risparmiare

Iscriviti ai miei canali social!!! Non rischiare di trovarti in mutande!!!
You Tube
Facebook
Facebook
Feed affitti

Gentilissimo lettore, desidero mettere a tua disposizione il modello che ti permetterà di chiedere la riduzione imu. La formula del canone concordato (3+2) che ho parlato ampiamente in questo mio articolo, ti permetterà di ottenere ampie riduzioni su più fronti, nello specifico la riduzione imu contratto agevolato. Il modello che metto a disposizione, ti darà diritto a uno sconto  su imu, così come previsto dalla legge di stabilità.

Attraverso questo modello da presentare allo sportello facile del Comune di Cesena, puoi ottenere la riduzione Imu relativamente agli immobili locati a canone concordato di cui alla legge n. 431 del 1998.

Come non perdere soldi. Risparmia con la riduzione imu

Mi sono accorto di un’errore fatale che tantissimi miei clienti hanno inconsapevolmente fatto perché i loro commercialisti o le associazioni di categoria che curano le dichiarazione dei redditi, si dimenticano di far sapere loro, che è possibile ottenere la riduzione attraverso apposito modello che metto di seguito disposizione dei miei lettori, questo modello che conoscono in pochissimi, ti permetterà di risparmiare un sacco di soldi nel lungo termine. Ti consiglio vivamente e tempestivamente di compilarlo con attenzione, allegare tutta la documentazione necessaria e consegnarlo allo sportello comunale incaricato.

La cosa più semplice da fare è stampare il modello e farlo compilare al professionista che ti ha assistito nella preparazione del contratto di affitto, nella registrazione e in tutto il processo di locazione.

foto cassaforte
proteggi il tuo patrimonio immobiliare – gli incompetenti sono sempre in agguato

Nuovi accordi territoriali

Ogni Comune ha il suo modello, ti consiglio vivamente di procurati il tuo, attivandoti e informandoti presso l’ufficio competente. La riduzione è prevista nei casi specifici per quei locatori che hanno stipulato il contratto a canone agevolato in attuazione di quanto stabilito dalla Legge n. 431/1998, dalla legge n. 2/2002, dal Decreto Interministeriale 30 dicembre 2002, e dal Decreto 16 gennaio 2017 del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministro dell’Economia e delle finanze (pubblicato in G.U. n. 62 del 15/03/2017).

Il 19 dicembre 2018 le organizzazioni sindacali della proprietà edilizia (A.S.P.P.I. e A.P.E. Confedilizia) e le organizzazioni sindacali degli inquilini (S.U.N.I.A., S.I.C.E.T. e U.N.I.A.T.) hanno siglato e depositato presso il Comune di Cesena il nuovo Accordo Territoriale, attraverso il quale sono state determinate le linee guida per l’applicazione dei criteri di agevolazione per i contratti agevolati nel territorio comunale di Cesena.

Cosa dice il Comune

Il Comune di Cesena ha stabilito una consistente riduzione dell’IMU da pagare sugli alloggi locati a canone concordato (per il 2019 applicazione dell’aliquota dello 0,86% anziché dell’1,06%). 

Per beneficiare dell’ aliquota ridotta (0,86%) occorre presentare il modello che ti ho messo a disposizione, all’ufficio competente (sportello facile), entro il termine di scadenza della rata di saldo dell’anno in cui si verifica il presupposto per l’agevolazione (per l’ anno 2019 entro il 16 dicembre 2019).

Tuttavia in 22 anni delle mia esperienza, ti consiglio calorosamente, di prestare la massima attenzione nella stipula di un contratto di locazione di qualunque natura, ho visto locatori dover smantellare l’appartamento per aver sottovalutato alcuni aspetti molto importanti, ne ho parlato in questo articolo.

Attenzione alle scelte errate

Ho indicato, invece in un’altro articolo, come fare per riconoscere un buon inquilino, sono consigli furbi che ti aiuteranno a fare la differenza nelle scelte che riguardano la tutela del bilancio famigliare, ritengo indispensabile, a difesa del locatore, che quando si affitta una casa, la protezione delle finanze deve essere al centro e non va assolutamente sottovalutata.

Seguo da 19 anni proprietari che mi hanno affidato la locazione dei loro beni immobili a garanzia delle performance finanziarie che ogni immobile dà nel tempo. L’immobile è un bene prezioso da tutelare, sopratutto quando si decide di affittarlo ad un estraneo.

Ti ricordo che scelte errate ti faranno sciupare dei soldi sopratutto se considerate nel lungo termine “Molti e pochi fanno un’assai“, basti pensare a quanti locatori che affittano casa a canone concordato e non sanno, perdendo somme consistenti ogni anno, che è possibile ridurre l’imu semplicemente attraverso il modello che ho messo a disposizione in questo articolo.

Ricorda, la tua casa vale.

A presto
Michele Martinazzi

Iscriviti ai miei canali social!!! Non rischiare di trovarti in mutande!!!
You Tube
Facebook
Facebook
Feed affitti
Avatar

Miki Martinazzi

👉👉 Miki Martinazzi è consulente, specialista e punto fermo nel mercato delle locazioni abitative sicure. Le sue strategie, l'ultra ventennale esperienza e la sua specializzazione consente ad ogni locatore, di mettere in sicurezza ogni contratto di affitto e blindare ogni locazione, rendendola longeva, profittevole e salutare.

3 pensieri riguardo “Riduzione imu contratto agevolato. Ecco come risparmiare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *