fbpx

Riduzione IMU canone concordato 2020 agevolazioni e modulo

Tutto sul mondo degli affitti e molto di più....
You Tube
Facebook
Facebook
Feed affitti

Per riuscire ad ottenere la riduzione sull’IMU sul canone concordato 2020, il proprietario deve stipulare un contratto di affitto utilizzando il modello regolamentato dalla Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 2, comma 3.

Del mucchio delle tante stupidate che sento in giro per le stanze di alcuni, si dice che il decreto crescita 2019, ha abolito l’obbligo, per il proprietario, di doversi recare nel proprio Comune di appartenenza, per consegnare l’apposito modello.

Come stanno le cose

In realtà, le cose stanno in modo diverso. L’articolo 3-quater introdotto dal DL 34/2019 comporta alcune semplificazioni relative alla cara IMU a beneficio dei cittadini.

Nello specifico l’articolo ha cancellato l’obbligo di invio del modello di dichiarazione nel quale si attesta il possesso dei requisiti per fruire delle agevolazioni a titolo di IMU e di TASI, ma ancora pochi professionisti, sono correttamente informati, che questa fantastica semplificazione è riservata solo nei casi di immobili concessi in comodato a parenti in linea retta del locatore.

La riduzione IMU contratto a canone concordato

Quindi, se NON vuoi regalare dei soldi al tuo Comune, anzi, se vuoi risparmiarti qualche centinaio di euro, contatta il tuo Comune e fatti indicare dove lo poi scaricare. Compilalo in ogni sua parte e consegnalo al tuo Comune per chiedere la riduzione dell’imposta (riservata solo per chi ha stipulato un contratto di affitto a canone concordato o agevolato).

Modulo dichiarazione IMU contratto canone concordato

Se risiedi a Cesena, puoi agevolmente scaricare da qui’,il modello che ti permettera’ di ottenere i benefici.

I residenti a Roma, possono facilmente chiedere la riduzione dell’imposta da qui’.

Al tuo inquilino affidabile e al tuo contratto sicuro.

Avatar

Miki Martinazzi

Riconosciuto massimo specialista nel settore delle locazioni sicure, da oltre 23 anni aiuto e consiglio i locatori ad affittare il proprio immobile in assoluta sicurezza, spazzando via tutti i problemi di un affitto, ma sopratutto a non farsi prendere per il cu.....lo dagli inquilini. Miki Martinazzi oggi è il consulente più pagato del settore degli affitti in Italia. Con oltre 39.000 locatori unici ogni mese, il blog michelemartinazzi.it è divenuto in poco più di un anno, il punto di riferimento per migliaia di locatori. Le paure dei proprietari di essere fregati, presi in giro e di non farsi pagare l'affitto dagli inquilini sono finalmente finite grazie alle tecniche che Michele utilizza per garantire ai locatori un contratto di affitto sicuro, senza pericoli e senza sbagliare mai. Oggi migliaia di locatori hanno più tempo per la famiglia, per le loro passioni, per i loro hobby e finalmente tempo per se stessi, persino dimenticandosi di avere l'inquilino. Anzi sono i locatori che telefonano una volta ogni anno al loro inquilino per sapere come sta, perché non lo sentono mai...!!! Miki Martinazzi, da oltre 23 anni affianca migliaia di locatori che vogliono un consulente personale al loro fianco su cui contare SEMPRE. Attraverso la sua ultra ventennale esperienza, i costanti aggiornamenti e la continua ricerca per migliorare, Michele è riconosciuto massimo specialista di settore e ha permesso a moltissimi locatori, di essere finalmente felici e soddisfatti, togliendo finalmente dalle loro spalle, molti problemi, perplessità e preoccupazioni. Sin dal 1996, ha collaborato per affermati studi Immobiliari di Rimini, di Ravenna e di Cesena. Affrontando le sfide più difficili. Dal 1999 ad oggi, svolge l’attività professionale nell’Amata città di Cesena.

3 pensieri riguardo “Riduzione IMU canone concordato 2020 agevolazioni e modulo

  • Pingback: Contratto agevolato e accordo territoriale Cesena, facciamo ordine.

  • Avatar
    Giugno 3, 2020 in 4:04 pm
    Permalink

    alcuni quotidiani (Repubblica e Italia Oggi), ma anche alcuni siti specializzati, riportano che l’esenzione dalla presentazione della dichiarazione IMU, riguarda anche gli immobili locati a canone concordato, in base al principio che i relativi contratti di locazione sono soggetti a registrazione obbligatoria e quindi le amministrazioni sono già in possesso dei relativi dati necessari per poter fruire delle agevolazioni previste in tali casi.
    Conferma la sua tesi, o al contrario conferma la correttezza di questa osservazione?
    Grazie per l’attenzione e cordiali saluti

    Rispondi
    • Avatar
      Giugno 4, 2020 in 8:12 pm
      Permalink

      Buonasera Nicolantonio, le confermo in modo perentorio la mia tesi.

      La differenza fra le grandi testate giornalistiche è il sottoscritto è dettata dall’esperienza di vita, fatta di reali esigenze e reali difficoltà. Ogni giorno ho l’onore di toccare con mano gli ostacoli che i proprietari vivono e devono affrontare con le P.A.

      Le grosse testate giornalistiche conoscono quello che scrivono solo perché lo hanno letto altrove o qualcun’altro l’ha detto loro. Questi grandi signori sono pregni di teoria e informazioni aggiornate, ma sterili di esperienza e obbiettività.

      Proprio l’altro giorno, ho avuto modo di confrontarmi con Laura, locatrice che affianco da quasi vent’anni, la quale mi confermava che un suo conoscente, che aveva sottoscritto alcuni anni fa un contratto di locazione a canone concordato, si era accorto, proprio di recente, che lo sconto sull’imu non gli era mai stato applicato dal suo comune.

      Al contrario di Laura che per tutti questi anni si è vista applicare lo sconto. Questo, grazie al fatto, che il sottoscritto è pagato per salvaguardare il patrimonio del locatore e mantenere alta l’attenzione e fare in modo che nulla venga lasciato al caso.

      Non solo, grazie all’esperienza che ho maturato sul campo in tutti questi anni, conosco alla perfezione come si muovono le P.A.

      Questo per l’ennesima volta, conferma che la teoria è ben distante dalla realtà.

      Miki Martinazzi

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *