Come vendere casa senza svendere in modo furbo.

Come vendere al meglio una casa ? E’ una domanda che il 99,99% dei proprietari immobiliari fanno a se stessi. Le scelte migliori da fare sono davvero poche, la cosa più importante è seguire alcuni piccoli accorgimenti furbi che nei prossimi capitoli ti darò e che essi ti metteranno in condizione di gestire la vendita di casa tua velocemente, senza stress, senza ansie ed evitando le iene immobiliari (gli speculatori). Ora entriamo nell’argomento e mettiamo in luce “come vendere casa senza svendere”.

Quando ti appresti a imparare uno sport nuovo, per es. nuotare e desideri raggiungere risultati eccellenti, la miglior cosa che una persona possa fare è guardarsi intorno, informarsi e cercare il miglior istruttore di nuoto.

Cosicché essa possa apprendere velocemente le migliori tecniche per nuotare, con l’obbiettivo di raggiungere risultati eccellenti, accelerando il processo di apprendimento.

Lo stesso principio riguarda chi vuole vendere casa senza svendere. E’ indispensabile cercare il miglior esperto che c’è in giro, informarsi con amici, cercare qualche recensione e infine passare al setaccio il suo sito internet.

E per ultimo e non meno importante, cercare di farsi un’idea con chi avrai a che fare.


Come vendere una casa difficile ?

Non c’è una casa facile è una difficile e non è vero che le case non si vendono più.
Semplicemente non si vendono le case fuori prezzo!!!

Negli anni passati vendere casa velocemente e al prezzo più alto era facile, era automatico.

Era sufficiente avere una casa, poi bastava dirlo a qualche amico, ci mettevi il cartello fuori sulla cancellata, un paio di telefonate e poi bastava andare da un’agenzia immobiliare che si improvvisava “mediatore”, ti portava qualche persona e “pum” era fatta.


Trucchi per vendere casa

Non c’erano trucchetti per vendere casa, allora bastavano poche cose. Non serviva una valutazione dell’immobile obbiettiva, non servivano nemmeno strani consigli per riuscire a portare a termine una compravendita, tanto il mercato immobiliare era disposto ad acquistare qualsiasi cosa si trovasse in vendita.

Si vendeva di tutto, il contante allora girava a fiotti e l’economia era davvero fiorente.

Mi ricordo che molti immobili vecchi venivano acquistati per poche lire, bastavano poche manutenzioni, qualche intervento personalizzato, qualche finitura vistosa negli interni, qualche plus al solo scopo di dare fumo negli occhi e pummm, si guadagnavano decine di migliori di lire in più rispetto al prezzo acquistato.

In molto casi non serviva nemmeno avere una valutazione dell’immobile obbiettiva, bastava portare l’acquirente a vedere l’immobile e il gioco era fatto.

Ora quelle modalità di anni fa non servono più e sono ormai un mondo che non ci appartiene. Ora è indispensabile conoscere perfettamente come fare le cose e quando farle, serve tanta esperienza, serve furbizia, in particolare nel momento in cui si vuole vendere casa velocemente senza svendere.


Le nuove competenze

Ora le nuove competenze di un esperto immobiliare sono l’abilità di vendere, l’abilità dei servizi, le capacità di utilizzare strumenti all’avanguardia che ti permettono di arrivare all’obbiettivo in modo automatico.

Quindi siamo passati da un’economia dove i nostri nonni, sapevano vendere casa per strada in modo veloce, senza tanti fronzoli. Due chiacchiere ed era fatta. Ma ora quelle regole, quei metodi non sono più buoni.


Le nuove regole e la guida per vendere casa

Quindi, le nuove procedura per vendere casa sono che bisogna sapere esattamente cosa fare e come sviluppare efficacemente una strategia che porti risultati concreti.

Negli anni avvenire diverrà sempre più complesso e burocratico. I documenti necessari per comprare una casa, l’elenco dei documenti per vendere un’immobile e le certificazioni obbligatorie sono drasticamente diverse, rispetto a una decina di anni fa.

E’ cambiato tutto , così come sono cambiate le procedure Notarili per la stipula di un atto di compravendita immobiliare.

Ora, o i proprietari cambiano modo di vedere il mercato immobiliare oppure è fuori gioco ed è pure molto probabile che casa sua si svaluti ulteriormente, oppure rimanga invenduta sul mercato per 2 o 3 anni. Sta già succedendo a molti proprietari.

C’è una forte percentuale di proprietari che non vendono casa e questo non è dovuto al fatto che gli immobili non si vendono, ma semplicemente perché le persone si affidano a degli incompetenti, al classico millantatore improvvisato e incapace di lavorare.

Le agenzie sono fitte di ragazzetti di turno, che pensano, che con 6 mesi di esperienza, di aver imparato tutto del mercato immobiliare.


Quali sono le abilità che bisogna sviluppare!

Le nuove abilità sono:

Saper vendere, comunicare in modo impattante e generare clientela in target, clientela che non faccia perdere tempo e sappia perfettamente cosa sta cercando.

Basta essere generalisti, bisogna specializzarsi. Se fai di tutto, come pensi di poter essere focalizzato? Oggi il mercato vuole persone competenti e non generalisti pressappochisti.

Saper padroneggiare tutti gli strumenti che permettano allo specialista esperto di focalizzarsi sulla vendita, perché oramai di immobili indifferenziati c’è ne sono fin troppi sul mercato immobiliare.

Il problema è come vendo, come comunico e come trasmettere quel valore intrinseco e estrinseco di quella casa che sto vendendo a quelle persone che poi acquisteranno l’immobile.

Pensa a quando Nike lancia sul mercato un nuovo modello, ormai è risaputo che nei negozi c’è la fila per acquistare quel prodotto. L’azienda è riuscita a trasmettere così tanta aspettativa che le persone sono disposte ad aspettare in fila, per delle ore, pur di spendere i soldi e acquistare quel prodotto firmato a 150/300 euro.

Continua a leggere qui


Miki Martinazzi

👉👉 Miki Martinazzi è consulente, specialista e punto fermo nel mercato delle locazioni abitative sicure dal 1997. Le strategie di Miki, l'ultra ventennale esperienza e la sua specializzazione, consentono ad ogni locatore di corazzare l'affitto aumentando guadagni e massimizzando i profitti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *