Spiagge poco affollate Emilia Romagna: Naturismo e nudismo ecco dove sono

Iscriviti ai miei canali social!!! Non rischiare di trovarti in mutande!!!
You Tube
Facebook
Facebook
Feed affitti

Sono ormai un miraggio le spiagge poco affollate in Emilia Romagna. Per chi mi conosce da qualche anno, sa che il sottoscritto è conosciuto come il punto di riferimento per le locazioni sicure in Italia. Tuttavia oggi ho deciso di dedicare un po del mio preziosissimo tempo cedendo alle lusinghe di alcuni facoltosi e benestanti locatori che sono proprietari di meravigliosi e suntuosi immobili con vista panoramica nelle spiagge più belle dell’Emilia Romagna.

In questi anni, grazie alla mia visibilità sul web, ho avuto il pacere di curare la locazione di numerosi lussuosi immobili affacciati sul mare e sulle spiagge da non perdere della Riviera Romagnola. Alcuni proprietari di questi immobili (certuni divenuti anche miei carissimi amici) mi hanno chiesto a gran voce di scrivere un bel articolo che facesse conoscere le spiagge segrete delle Riviera Romagnola.

E così, nonostante il sottoscritto sia quotidianamente molto impegnato e geloso del proprio tempo, ho deciso di fare uno strappo alla regola, scrivendo un articolo che sono sicuro si posizionerà fra i primi risultati del noto motore di ricerca, e di far sapere ai miei cari lettori che cosa significa mare in Emilia Romagna.

Miki, quali sono le spiagge da non perdere?

Nei fine settimana ormai è quasi impossibile riuscire a starsene in santa pace, lontano da musica, rumori, grida, feste e mondanità. Tuttavia, nonostante questo, in Emilia Romagna resistono ed esistono delle spiagge poco affollate un po particolari e un po inusuali. Volete sapere quali sono e dove si trovano?

Praticato fin dalla più remota antichità il nudismo è stato alla base di questa espressione corporale. Si dice che le motivazioni salutiste del resto, sono state alla base della nascita e della enorme diffusione del movimento nudo-naturista.

Praticare il nudismo è l’occasione d’oro per beneficiare di sentirsi come appena nati “nudi”. Alcuni saccenti dicono che praticare il nudismo produca effetti terapeutici sulla mente umana, il rapporto tra nudità e aeroterapia, idroterapia, fototerapia ed elioterapia è strettissimo sembra abbia effetti afrodisiaci.


Spiaggia naturista-nudista. Dove trovarla?

Qui potete trovare l’ordinanza che regolamenta il naturismo nella provincia di Ravenna.

Lido di Dante
Lido di Dante si trova a circa 8 km ad est di Ravenna, una volta raggiunta la circonvallazione della città seguire per “Lidi Sud” Punta marina – Lido Adriano – Lido di Dante. In prossimità del Camping Classe (con zona fkk) vi è l’accesso per la spiaggia naturista, in cui si arriva dopo un breve percorso nella pineta.

Marina di Ravenna e Punta Marina
Di fronte all’ex colonia, in pineta fra le dune troviamo la spiaggia naturista tra Marina di Ravenna e Punta Marina.

Camping Classe a Lido di Dante, in provincia di Ravenna. Solo una parte del campeggio è riservato ai naturisti. Per accedere ed utilizzare i servizi, come la piscina, la palestra, il bar e per accedere alla spiaggia che dista circa 100 mt è necessario rivestirsi.

Lido di Volano – Lido delle Nazioni – Ferrara
Appena arrivati al Lido di Volano entrare in Pineta verso il bagno cormorano, via Spiaggia 1 – entrare sulla spiaggia e dirigersi a sinistra guardando il mare verso la foce del Po’. L’area si trova a 1 Km dall’ultimo bagno sulla batigia libera a nord del Lido e sarà delimitata la zona in concessione per renderla riconoscibile.

Fiorenzuola di Focara
Spiaggia naturista che si raggiunge percorrendo la starada statale del S. Bartolo; all’altezza del camping Panorama si prosegue per una stradina che porta al mare.

Per chi desiderasse maggiori informazioni può rivolgersi all’associazione Aner (associazione naturista Emiliano Romagnola) alla Fenait (federazione Naturista Italiana) oppure Anita (associazione naturista italiana)


La crisi ? Per il naturismo è un termine sconosciuto….

«Il naturismo è uno dei pochi settori che non conosce crisi» così ha dichiarato il presidente Fenait Gianfranco Ribolzi.

In costante aumento il numero di naturisti-nudisti in tutta Europa, si stima siano circa 20.000.000 di persone secondo i dati della Fenait (federazione italiana naturista). Oltre 600 strutture sono dedicate a questo specifico settore, tra cui spiccano i villaggi e campeggi per nudisti.

Pensa che nella sola Spagna quasi 200 spiagge sono dedicate al naturismo-nudismo.

In Italia si contano 6000 iscritti nelle associazioni naturiste, ma la maggior parte non risultano avere nessuna iscrizione e sono stimati fra 200.000 e 500.000 persone.

La Francia è al primo posto fra i paesi più visitati al mondo con 84,7 milioni di turisti, seguita da Spagna, Usa, Cina e Italia con 47,7 milioni di turisti.
Siamo al primo posto rispetto ai nostri Competitor come uno delle destinazioni predilette dai naturisti di tutto il mondo.

L’Italia ospiterà il XXXII Congresso Mondiale di Naturismo con l’obbiettivo strategico di sincronizzare le attività comuni e presentare le novità che riguarda questo settore.

L’evento si svolgerà nella Calabria ionica, precisamente nel villaggio Naturista di Pizzo Greco a Isola di Capo Rizzuto, la manifestazione avrà luogo dal 8 al 12 settembre. La pratica del naturismo in Italia non è attualmente regolamentata da alcuna legge approvata dal Parlamento.

Sembra non stare a cuore alla politica in generale il naturismo, gli unici risultati istituzionali ottenuti in questo campo, si devono soprattutto alle singole iniziative di amministrazioni locali, comunali o regionali.

La corte di cassazione con sentenze n. 1765 1 3557 hanno di fatto reso legittimo il naturismo in quei luoghi dove è “consuetudine praticarlo”

Mentre scrivo sono 3 le le regioni (Veneto, Emilia Romagna e Abruzzo) che si sono adoperate allo scopo allo scopo di favorire la pratica del nudo-naturismo, permettendo così di disciplinare e ufficializzare questo modo di vivere la spiaggia.  In questa pagine trovi le 5 spiagge naturiste ufficialmente autorizzate.

Dal mio personale punto di vista potremmo mirare ad essere i primi nel mondo dell’industria turistica, ma grazie all’incapacità del nostro governo di emanare leggi che disciplinino specifici settori, continueremo a perdere milioni di euro ogni anno. Nel frattempo stiamo a guardare con le “bave” alla bocca, gli altri paesi conquistarsi fette di mercato e assicurarsi enormi profitti economici nel settore turistico.

Nelle top ten delle destinazioni naturiste, stilate da Tripadvisor, spicca Cap d’Agde località turistica francese costruita a partire dal 1970, Sylt isola della Germania settentrionale, facente parte del Frisia Settentrionale, Santorini e Mykonos in Grecia e Rovigno sulla costa occidentale della penisola Istriana nella vicina Croazia.

Assistere all’incapacità dei nostri Governanti di non comprendere quanto è necessario allo sviluppo e alla crescita del nostro paese, mi rammarica.

Mi occupo di valorizzare il patrimonio immobiliare dal 1996 e ne ho viste di cotte e di crude nel mio settore; la svalutazione degli immobili è stata tra gli 800 e i 2000 miliardi di Euro, a tanto ammonta la perdita di valore nel mio comparto a causa delle manovre del sig. Monti cominciate nel 2011.

Ho a Cuore la ricchezza che questi luoghi hanno da offrire alle persone e spero vivamente si riesca a valorizzare al meglio il nostro bel paese, così un bel giorno ritrovarci ad essere i primi nella classifica mondiale per numero di turisti.

Ci vediamo al prossimo articolo.

Michele Martinazzi

Iscriviti ai miei canali social!!! Non rischiare di trovarti in mutande!!!
You Tube
Facebook
Facebook
Feed affitti

Miki Martinazzi

👉👉 Miki Martinazzi è consulente, specialista e punto fermo nel mercato delle locazioni abitative sicure. Le sue strategie, l'ultra ventennale esperienza e la sua specializzazione consente ad ogni locatore, di mettere in sicurezza ogni contratto di affitto e blindare ogni locazione, rendendola longeva e profittevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Posting....