Recedere dal contratto di affitto prima dei sei mesi e senza preavviso

Iscriviti ai miei canali social!!! Non rischiare di trovarti in mutande!!!
You Tube
Facebook
Facebook
Feed affitti

Oggi ho deciso di dedicare un pizzico del mio preziosissimo tempo alla Signora Angela, che ci scrive in merito ad un problema che ella si trova ad affrontare. Angela desidera recedere dal contratto di affitto prima dei sei mesi e senza preavviso.

Questo è un problema che colpisce tantissimi inquilini che molto spesso sono costretti a dover lasciare la casa in affitto senza preavviso a causa di un cambiamento repentino della propria vita familiare o di un fatto inaspettato.

Ormai sono quasi 25 anni che di acqua sotto i ponti ne ho vista davvero tanta e ormai, so perfettamente che in una locazione i cambiamenti sono sempre dietro l’angolo.

E’ anche vero che non sempre un recesso anticipato dal contratto di locazione è veritiero, in sostanza intendo dire che molto spesso i conduttori si inventano stronzate pur di andarsene dalla casa in affitto quanto prima, lasciando il proprietario in mutande e con il cu..lo per terra.

Quindi, per un locatore non è per nulla facile capire se l’inquilino sta dicendo la verità oppure intende lasciare l’immobile in affitto semplicemente per sfizio, per capriccio o per farla pagare al suo proprietario.

E’ anche vero il contrario!

Nella mia lunga esperienza di specialista nella redazione di contratti di locazione da quasi 25 anni, mi è capitato di incontrare proprietari che millantavano argomenti che non avevano “arte ne parte”, con il solo fine di manipolare l’inquilino ed estrarre da quest’ultimo più soldi possibile.

Questi sono i tipici atteggiamenti di tanti locatori furbetti che usano strategie volte a prevaricare sui loro inquilini. Questi personaggi si riconoscono lontano un miglio e quando si trovano ad avere a che fare con un esperto come il sottoscritto, iniziano a balbettare e sudargli le mani.

Non solo, ho saputo di proprietari che si sono imboscati il deposito cauzionale dell’inquilino (in pratica se lo tengono e non lo restituiscono).

Succede quanto degli inquilini onesti ,decidono di lasciare la casa in affitto urgentemente ed entro qualche settimana, concordando con il suo proprietario che se questo trovasse un inquilino entro pochi giorni, gli venga cortesemente restituito il deposito cauzionale.

Accade spessissimo.

Pensateci un attimo: se l’inquilino si trasferisse a distanza di 200/300 km dalla casa in cui abitava, come pensate che riesca a sapere se il proprietario è riuscito a trovare un sostituto in poche settimane? Passa il tempo, l’inquilino non ha il tempo per chiamare, il proprietario fa il finto tonto e puffff, sparisce il deposito cauzionale. E senza pagare le tasse, pensate che bello!!!

Già, accade spesso…. più di quanto immaginate.


La disdetta del contratto di locazione per giustificati motivi

I giustificati motivi per cui un inquilino decide di comunicare la disdetta del contratto di locazione al proprietario di casa possono essere tantissimi. Solitamente i principali sono 4: un problema di soldi, un cambiamento lavorativo, un problema di salute, uno sfizio o capriccio dettato dall’ego o da un risentimento.

Ora, fatte queste premesse propedeutiche, come si deve comportare un inquilino quanto intende comunicare la risoluzione anticipata contratto di locazione al suo locatore?

La risposta è dipende!!! Le modalità per lasciare una casa in affitto senza preavviso e senza rispettare i sei mesi, esistono, basta saper cosa fare e dove mettere le mani.

Tuttavia, è bene precisare e ribadire che la legge sulle locazioni abitative L. 9 dicembre 431/98 deve essere rispettata sia da parte del conduttore che del locatore. Non vi dico che cosa accade quando vedo contratti fatti a casaccio da migliaia di proprietari in palese violazione della L 9 dicembre 431/98

Robe da far accccccappppppponare la pelle!!!!

Tuttavia esistono delle eccezioni che non sempre la legge 392/78 e 431/98 ha previsto. Nel caso di Angela per esempio, è indispensabile mettersi nei suo panni per fare in modo che ella lasci la casa in affitto quanto prima e senza emorragie economiche.


Disdetta contratto di locazione da parte del conduttore: ecco la domanda di Angela.


Buongiorno, perché penso vista l’ora che il mio messaggio verrà letto domani, ho un grosso problema, sono a Ma***** con regolare contratto di 1 anno da giugno 2021, ora per motivi di salute di mia mamme devo rientrare a Roma, parlando con il mio proprietario mi ha dato 3 possibilità, il pagamento dei 6 mesi di preavviso subito, fare i sei mesi e per ultimo trovare un nuovo inquilino!

Ora io ho optato per la 3 soluzione, il problema è che quando io sono entrata in questo appartamento venivo dalla Francia, senza lavoro, senza nessuna garanzia ne garante!

Ho sempre pagato l’affitto, quando ho cominciato a cercare un nuovo inquilino il proprietario ha cambiato le sue esigenze quindi prima andava bene il reddito di cittadinanza ora non va più bene e vuole contratto è garanzie, il che rende le ricerche un po’ più difficile, soprattutto perché io dovrei veramente partire al più presto!

Il proprietario mi ha detto che con me non ha avuto nessun guadagno a causa delle varie spese burocratiche e non, ma io l’affitto mi ripeto l’ho sempre pagato quindi se lui con me ci guadagnano o no non dovrei nemmeno saperlo giusto?!

Cosa posso fare per fargli capire che devo veramente partire??? La ringrazio per avermi letto, spero in una sua risposta al più presto! La mia e-mail è angela.*********@*****ail.com


Come fare la risoluzione anticipata e la disdetta del contratto di affitto prima dei sei mesi e senza preavviso

Cara Angela, la risposta al tuo problema c’è e come avevo indicato nei paragrafi precedenti la risposta è dipende!

Dipende da un paio di variabili che possono determinare la sconfitta o la vittoria.

Tuttavia, grazie alla mia enorme visibilità sul web e all’esperienza che mi contraddistingue dalla massa di tuttologi, sempre di fretta che di locazioni non ne capiscono una mazza, il sottoscritto ogni settimana assiste con risultati vittoriosi ed eccellenti più di qualche inquilino che si trova nei suoi stessi problemi.

Inoltre cara Angela, per dirle se sia possibile o no lasciare la sua casa in affitto senza rispettare i sei mesi, è fondamentale che il sottoscritto sia in possesso del contratto di locazione stipulato fra lei e il locatore, dovrei leggerlo con la dovuta attenzione e passare al setaccio ogni articolo contrattuale alla ricerca del cavillo.

Le dico con massima certezza e convinzione che il 95 % dei contratti di locazione vengono scaricati a casaccio da internet, sono fatti male, a caso, senza arte ne parte, sono zeppi di articoli in palese violazione delle legge e qualora questi siano stati redatti da qualcuno che si spaccia per professionista, sono certo che quest’ultimo difficilmente sapeva quello che stava facendo .

Poi non le posso raccontare altro, conosco tanti di quei dettagli così piccanti, che rischierei di poggiare la “pulce nell’orecchio” a migliaia di inquilini che non vedrebbero l’ora di mettere in mutande e in difficoltà i loro locatori.


Rifletta sul fatto che i nostri protocolli interni prevedono un investimento di 10 ore di tempo per preparare in massima sicurezza una pratica locatizia. Esattamente, ci vogliono in media 10 ore di tempo!


Senza contare tutto il tempo indispensabile per valutare attentamente assieme al proprietario, tutte le varianti, pro e i contro e i rischi che ogni locazione porta con se. In alcuni casi altrettante ore per il prima e il dopo.

Rabbrividisco quando penso a tutti quei proprietari che credono di sentirsi al sicuro, semplicemente perché hanno fatto preparare il loro contratto a un ciarlatano che ha investito una sparuta oretta, per riempire a computer gli spazi vuoti di un fac simile scaricato a caso da qualche parte su internet.

Poi, non appena si trovano ad affrontare la prima controversia con l’inquilino, capiscono il motivo per cui faccio certe affermazioni.


Modello disdetta contratto di locazione

Secondo aspetto da valutare con massima attenzione è capire se ha inviato al proprietario qualche modello di disdetta del contratto di locazione. Senza queste informazioni una bieca risposta al suo problema non puo’ essere data in questa sede.

Le consiglio vivamente di compilare il questionario gratuito che troverà sotto a questo paragrafo. Le permetterà di entrare in contatto con uno dei miei esperti per capire se e come possiamo aiutarla e valutare con assoluta attenzione il suo caso specifico.

Non vedo l’ora di avere fra le mani il suo contratto di locazione, sono sicuro sarà mooooolto interessante analizzarlo.

In sostanza cara Angela, per recedere dal contratto di affitto prima dei sei mesi è fattibilissimo purché si sappia come fare e dove cercare.

Un caro saluto
Miki Martinazzi

Iscriviti ai miei canali social!!! Non rischiare di trovarti in mutande!!!
You Tube
Facebook
Facebook
Feed affitti

Miki Martinazzi

👉👉 Miki Martinazzi è consulente, specialista e punto fermo nel mercato delle locazioni abitative sicure. Le sue strategie, l'ultra ventennale esperienza e la sua specializzazione consente ad ogni locatore, di mettere in sicurezza ogni contratto di affitto e blindare ogni locazione, rendendola longeva e profittevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Posting....