Agevolazioni e sconto IMU sugli immobili locati a canone concordato

Iscriviti ai miei canali social!!! Non rischiare di trovarti in mutande!!!
You Tube
Facebook
Facebook
Feed affitti

Molti proprietari che hanno acquistato il mio video percorso affitta con furbizia (disponibile qui) mi hanno chiesto di pubblicare alcune novità che riguardano le agevolazioni e sconto imu sugli immobili locati a canone concordato.

Per chi è novizio di locazioni e teme fregature e ripercussioni, anziché rischiare di trovarsi nelle beghe e mettersi in casa un inquilino insolvente e brigante, sono assolutamente certo che l’ascolto della video lezione gratuita della durata di oltre un’ora (disponibile qui la video lezione), che ho messo a disposizione per i miei cari lettori di questo blog, vi renderà la vita più semplice e sono sicuro sarà propedeutica per un futuro molto più sereno con il vostro inquilino.

Cari proprietari, dovete capire che se vi infilate in casa un conduttore insolvente, le agevolazione e lo sconto imu sugli immobili locati a canone concordato e non, serviranno ben poco, in quanto un’eventuale azione di sfratto, canoni insoluti, danni all’immobile e notti insonni, vi costeranno tanti grattacapi e decine di migliaia di euro.

Per il sottoscritto, specialista di questo settore fin dal lontano 1997, con migliaia di contratti di locazione e migliaia di proprietari e inquilini incontrati, vi assicuro che la cura e l’attenzione maniacale, che dedico a tutt’oggi ad ogni pratica locazione, non è mai troppa.

Quando si ha a che fare con gli inquilini (che in realtà sono dei completi sconosciuti che entreranno in casa vostra) non bisogna mai e poi mai dare nulla per scontato. Vi ricordo cari proprietari che in Italia ogni anno ci sono circa 50.000 sfratti per morosità e sono certo che nel 2021 gli sfratti saranno +40%.

Alla luce di ciò, vi lascio il link per accedere gratis alla video lezione, cliccando qui.


Riduzione imu canone concordato

L’articolo 3-quater introdotto dalla Legge comporta alcune semplificazioni relative alla cara IMU a beneficio dei cittadini.

•    Cancellato l’obbligo di invio del modello di dichiarazione nel quale si attesta il possesso dei requisiti per fruire delle agevolazioni a titolo di IMU e di TASI solo però nei casi di immobili concessi in comodato a parenti in linea retta.

•    L’agevolazione della riduzione al 75% dell’IMU sugli immobili locati a canone concordato “il soggetto è esonerato dalla presentazione del modello di dichiarazione che attesti il possesso del requisito, e da qualunque altro onere di dichiarazione o comunicazione“.

Dunque in caso di affitto a canone concordato non più sarà necessario fare giri a vuoto o lunghe e inutili code per presentare il modello nel Comune né la dichiarazione IMU.

Ma, c’è una nota dolente, resterà obbligatoria ai fini del riconoscimento dell’agevolazione la discussa Asseverazione rilasciata da un’associazione firmataria dell’Accordo territoriale (aspi, sunia, sicet, uniat, confedilizia ecc ecc).

Tuttavia sembrerebbe che il Comune possa accertare la sussistenza dei requisiti e la regolare presentazione dell’asseverazione.

Alloggi concessi in locazione a canone concordato

Naturalmente, do per scontato che i proprietari sappiano quello che stanno facendo. La materia locatizia è molto complessa e spesso i locatori tirano a campà rischiando sanzioni e grattacapi. Poi non stupiamoci se in Italia ci sono più di 50.000 sfratti ogni anno!!!!

Ecco cosa è bene sapere:

L’agevolazione e lo sconto imu consentono di applicare l’aliquota ridotta ai fini del calcolo dell’IMU.

Il beneficio è applicabile a tutti gli immobili, comprese le relative pertinenze (garage ecc ecc), che risultano affittati sulla base di un contratto a canone concordato ai sensi della legge n. 431/1998 dal Comune con i soggetti specifici.

Il contratto di locazione deve essere stipulato in conformità all’Accordo territoriale vigente sottoscritto dalle organizzazioni di rappresentanza (asppi, sunia, sicet, uniat, assocasa, confedilizia ecc ecc) e che gli stessi siano conformi ai nuovi Accordi territoriali.

Per i proprietari che sono a digiuno, anziché frullare a vuoto rischiando di buttare il proprio tempo e i propri soldi, consiglio vivamente di acquistare il video percorso affitta con furbizia disponibile qui, sono certo che il vostro conto in banca a fine anno, vi ringrazierà.

A presto, Miki Martinazzi

Iscriviti ai miei canali social!!! Non rischiare di trovarti in mutande!!!
You Tube
Facebook
Facebook
Feed affitti

Miki Martinazzi

👉👉 Miki Martinazzi è consulente, specialista e punto fermo nel mercato delle locazioni abitative sicure. Le sue strategie, l'ultra ventennale esperienza e la sua specializzazione consente ad ogni locatore, di mettere in sicurezza ogni contratto di affitto e blindare ogni locazione, rendendola longeva e profittevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *