A quale agenzia immobiliare affidarsi: le migliori VS da evitare

E’ una bella domanda, ma per te che stai leggendo, ho una brutta risposta: dipende! Dipende da che cosa? Da chi ti trovi difronte e da chi la gestisce! L’agenzia immobiliare la fa la persona. Non sempre il titolare di un’agenzia immobiliare, affiliato ad un gruppo importate (come Tec….sa – Gr….ldi – Ga..ti – Re..ax ecc ecc) potrebbe essere una persona affidabile. Purtroppo ti devo dare un’altra brutta notizia, il mio mondo – quello immobiliare- è fatto per la maggior parte di squali, persone che pensano più alla provvigione che alla tua compravendita. Quindi, la tua domanda: a quale agenzia immobiliare affidarsi: le migliori VS da evitare, non trova risposta semplice.

Tuttavia, pian piano ci arriviamo, paragrafo dopo paragrafo

Ora andiamo per gradi, voglio rivelarti retroscena che pochi o quasi nessuno ha il coraggio di dirti.

Forse ti stati domandando perché? La risposta è semplice!

la provvigione dell'agente immobiliare è sempre uno zoccolo duro
a provvigione agente immobiliare è uno zoccolo duro e molti di questi
(la maggior parte di essi, non se la meritano)
Scena molto chiara. Chi è il cliente secondo te?

Nessuno ti verrà a svelare certe cose che nei prossimi paragrafi ti rivelerò, in quanto teme di compromettersi e di essere giudicato da qualche collega, da alcuni amici agenti immobiliari o addirittura dalle persone, cioè da te.

Quindi, perché io ti posso rivelare certe cose?

Semplicemente perché sono uno che lavora fuori da coro, che non ha paura di essere giudicato e sono uno che si è fatto la pelle, dalla strada, iniziando la mia carriera, suonando i campanelli a casa degli sconosciuti, per le strade di Rimini.

Già, un ragazzetto Veneto di 21 anni, trasferito da meno di due, da una cittadina Veneta (Caorle) abitata da soli 12.000 abitanti, scaraventato per le strade di Rimini a suonare campanelli, per cercare immobili da vendere o affittare, in ogni quartiere.

Con pochissimi soldi in tasta, uno scooter “Geo”, ma tanta, tanta, tanta voglia di fare e di imparare, ma soprattutto con una “fame” di creare, un giorno, qualche cosa di mio, che mi permettesse di realizzarmi aiutando le persone a raggiungere i loro sogni.

Si sà il detto dei nostri nonni è “con gli occhi si ruba il lavoro degli altri”. Io aggiungerei, se uno è sveglio e sa che cosa vuole dalla vita presto o tardi ce la farà.

Dalla Via Flaminia, a due passi dall’arco d’augusto, ho iniziato la mia carriera.

Oltretutto, nessuno dei miei vecchi colleghi è mai uscito una volta assieme al sottoscritto, per mostrarmi. ma sopratutto insegnarmi, come dovevo fare e quali erano le migliori strategie per ottenere grandi risultati.

Mi hanno messo in mano un block notes, una penna, mi hanno detto che mi dovevo recare in un quartiere a caso e dovevo suonare il campanello. Punto.

Quando la persona mi avrebbe risposto, avrei dovuto chiedere se c’era qualcuno che vendeva o affittava case o appartamenti in zona. Uauuu….. è stata dura, ma ho fatto tanta esperienza, conosciuto migliaia di persone e ho imparato una valanga di cose.

Mi davano 2000 lire. Già proprio duemila lire ad informazione. In pratica, quanto trovavo una persona che mi diceva che voleva vendere o affittare casa, beccavo la bellezza di duemila lire. Ed io cosa ho fatto?

Ho cominciato a suonare a destra e a manca campanelli. Più informazioni trovato (proprietari che vendevano o affittavano casa) più il mio stipendio aumentava.

miki martinazzi

I mesi passavano, e la voglia di continuare a suonare a destra e a manca, veniva a mancare. Dunque, prima di cadere nell’oblio, ho guardato in faccia i miei colleghi più grandi e ho fatto un ragionamento.

Mi sono detto: se quella persona, con quella faccia li, riesce a fare l’agente immobiliare, allora io posso fare meglio se non di più, ma moooolto meglio. Da quel giorno è cominciata la mia scalata verso la vetta del successo.

Un’altro detto dei nostri cari nonni è: l’allievo supera sempre il maestro.

Ora, eccomi qua in foto. Oggi sono uno specialista in locazioni sicure. Blindo ogni affitto e assicuro ai proprietari, inquilini che pagano puntualmente, attraverso il mio nuovo e unico metodo Vespucci.

C’è un modo per capire se un’agenzia immobiliare è seria: scopriamo la migliore agenzia immobiliare

Ti do la stessa identica risposta di prima, dipende! Non c’è una migliore agenzia immobiliare.

Ho incontrato tanti testa di ca..zo che fanno questo mestiere, senza guardare in faccia nessuno, semplicemente perché guadagnano tanti soldi facilmente.

Erano pure franchisor (titolari in franchising di importanti gruppi immobiliari italiani) con diverse agenzie immobiliari sparse per tutto il territorio. Anzi, più il titolare gestiva agenzie immobiliari sue, più era un testa di ca**o.

quale-agenzia-immobiliare-scegliere
Le migliori agenzie immobiliari Italiane si contano sulle dita di una mano.

Prima del famoso decreto Bersani bis, ufficialmente decreto legge 31 gennaio 2007, n. 7, convertito poi dalla legge 2 aprile 2007, n. 40, parte del cosiddetto “pacchetto liberalizzazioni” proposto dal ministro dello Sviluppo Economico  Bersani, durante il governo Prodi, fare un sacco di soldi nel mondo immobiliare, era facile, anzi facilissimo.

L’agente immobiliare, con la sua bella giacca e cravatta, non appena riusciva a trovare una casa ad un prezzo interessante, anziché proporla sul mercato, se la comprava lui.

Già!!!!

Bastava avere in tasca 10.000/20.000 euro (se era bravo e con tanto pelo sullo stomaco, anche meno) per comprarti una casa con promessa di acquisto.

Il nostro caro agente immobiliare, chiedeva poi al proprietario di tenersi almeno 8/10 mesi prima di andare a rogito notarile e saldare il prezzo.

Nel frattempo, in questa finestra di tempo che il bravo agente aveva, attraverso l’ausilio della propria agenzia immobiliare, proponeva sul mercato, il suo bel immobile con un rincaro del 10/20 % in più.

Il giorno del rogito notarile , secondo te, chi si presentava? L’agente immobiliare che aveva sottoscritto il compromesso o il nuovo acquirente a cui era nel frattempo riuscito a trovare?

Facile, il nuovo acquirente! Semplicemente attraverso una cessione di compromesso. Quindi il guadagno era presto fatto.

Come scegliere l’agente immobiliare ?

La triste verità che moltissimi agenti immobiliari sono come un criceto nella ruota. Soprattutto la maggior parte di quelle persone che praticano questo mestiere da poco tempo.

Ogni giorno ci sono acquirenti nuovi che chiamano in agenzia, ogni giorno si è alla spasmodica ricerca di case nuove da vendere, ogni giorno telefonano persone che non sanno quello che vogliono, ogni giorno l’agenzia riceve decine di email di nuovi clienti.

Come fa un’agenzia immobiliare a coccolare un cliente, se ha centomila cose da fare ogni giorno?

Come fa ad essere focalizzata sulle cose importanti da fare se è sempre alla rincorsa di nuovi affari?

Prova ad entrare in un agenzia immobiliare. Sono sicuro ti accorgi che saranno in molti a trattarti con indifferenza. Tanto sei un numero come tanti altri.

Dunque, come fa un ragazzo che ha cominciato qualche settimana fa a darti l’attenzione di cui avresti bisogno? Moooolto difficile…..

Non ha le competenze ne l’esperienza per capire se la persona che vuole vendere o acquistare sarà un perditempo, oppure una che veramente vuole portare a termine un affare.

Agenzie immobiliari da evitare: ecco qualche recensione

Qualche mia carissimo lettore, l’altro giorno in chat mi ha chiesto dove poteva trovare un sito con recensioni di agenzie immobiliari.

Purtroppo io lo devo ancora trovare, però ho riassunto di seguito le peggiori recensioni che ho trovato liberamente nella scheda google business di alcune agenzie immobiliari:

ruolo-agente-immobiliare
Cari acquirenti e venditori, nascondetevi e prestate attenzione alle agenzie immobiliari scorrette e truffaldine
  • Tommaso direbbe “eccomi”… sicuramente non consiglierei mai l’Ag. ……… di ……… per la poca professionalità, poca correttezza, e soprattutto per gli stratagemmi non professionali che usa per favorire un acquirente ad un altro. Mancate di serietà e la scorrettezza è il vostro forte. Questa è la recensione di Francesco……
  • Elisa da Milano: Se si potesse metterei zero.
    Da proprietario sconsiglio vivamente di rivolgersi a loro.
    In 6 mesi di contratto le due uniche proposte effettive sono state la prima per un qualcosa di indefinito dove (in maniera estremamente offensiva) un’azienda avrebbe piazzato lavoratori stagionali di numero e continuità e tempo imprecisi (circa un anno) automuniti di materassi e lenzuola ai quali avremmo dovuto fornire utenze bagno e cucina completi ecc. (quando l’appartamento non è arredato).
    La seconda riguardante una famiglia con lavoro non determinato con assoluta e comprovata impossibilità a pagare quanto chiesto.
    Allo scadere del contratto per avere l’elenco dei visitatori (clausola prevista nello stesso) abbiamo dovuto sollecitarlo più volte, arrivandoci una lista con elencati anche alcuni numeri di telefono (integrali) stipendi e luoghi di lavoro in violazione della legge sulla privacy.
  • Gianluca da Cesena: Se dovete vendere un immobile, tenterà di svendervelo, pur di accaparrarsi la provvigione. Poi attenzione se avete un immobile con eventuali abusi primari, utilizzerà la formula che non occorre il certificato di conformità urbanistica se in accordo tra le parti, il che rende l immobile invendibile. Da evitare come la peste.
  • Sig. Alberti: Prima dell’acquisto lo staff è stato molto disponibile….purtroppo però dopo una settimana dal rogito, si sono scoperti tanti abusi edilizi, alcuni dei quali non sanabili, per questo vengo anche imputato di abuso edilizio, processo penale che dura 3 anni e per fortuna vengo dichiarato non colpevole e totalmente estraneo ai fatti. Negli anni ho speso un patrimonio e non ho ancora finito per sanare abusi altrui oltre a spese legali e processuali. Richiedo tramite mio legale richiesta risarcimento danni, ma loro non mi rispondono nemmeno. State attenti che in caso di problemi, saranno solo problemi vostri, una volta pagata l’Agenzia non risponde più di nulla.
  • Marianna da Cesena: Buonasera, mi chiamo Marianna. Ad ottobre 2016 io e mio marito abbiamo acquistato un immobile a …………. . Subito dopo il trasloco ci siamo accorti di vari difetti dell’appartamento come ad esempio le pessime condizioni del box doccia: durante la sostituzione, si è staccata tutta la parete di piastrelle con un ulteriore spesa per rimettere a posto il bagno, uno dei sanitari era rotto quindi anche per questo un’altra spesa da aggiungere. Dovevamo fare il sopralluogo prima di arrivare al rogito, invece ci siamo fidati di uno degli agenti immobiliari che non ha ritenuto necessario farcela fare. Giudizio negativo ? Questa è la recensione di Marianna……
  • Andrea da Milano: Altamente SCONSIGLIATO! Gli orari su Google dicevano che il negozio era aperto, mentre il negozio era chiuso. Pubblico una foto con la serranda abbassata (mio diritto). Vengo contattato su Instagram da una persona (ragazza bionda di cui si parla anche in altre recensioni) che probabilmente lavora per So.. A….ti (davvero poco professionale). Aggiungo foto di una parte della conversazione (prima che l’utente ne cancellasse il seguito con insulti vari) oscurando per privacy i dati dell’utente che mi ha ricercato e scritto. 11 recensioni totali di cui 4 negative con commenti simili e 7 fatte da amici probabilmente!
    Parte 2
    La foto è stata scattata sabato mattina alle 10.35. Se togliete la possibilità di rispondere ai commenti è impossibile instaurare un dialogo con voi.
    Sono io che vorrei capire perché mi cercate su un social network chiedendomi spiegazioni della foto che ho pubblicato. Avendomi tolto la possibilità di rispondervi ai commenti, mi è impossibile stabilire dialogo con voi, se non modificando la mia recensione.

Insomma, che dire……, se sei interessato a trovare qualche recensione, il mio consiglio è di cercare il nome dell’agenzia immobiliare sul noto motore di ricerca, a lato ti comparirà la scheda di google business dell’agenzia.

Solitamente se l’agenzia immobiliare è seria ed affidabile. ma sopratutto lavora bene, ci saranno pochissime persone inc….azzate.

Anzi, le recensioni positive sono sempre poche rispetto a quelle negative.

Al contrario, se sono agenzie immobiliari scorrette, ci saranno un sacco di persone che non vedono l’ora dire la loro e di postare recensioni negative.

Ora capisco perché alcuni acquirenti tentano di aggirare l’agenzia immobiliare. Forse non si fidano?

E pensare che le recensioni trascritte nei paragrafi precedenti, sono solo alcune dei punti di vista, che ho trovato con semplici e pochi click, non immagino in giro per l’Italia quante ce ne saranno ancora.

Capisco anche che affittare o vendere una casa tramite agenzia non sia semplice, sopratutto se l’agente immobiliare si comporta in modo scorretto. In fin dei conti, devi sapere che tantissimi agenti immobiliari, che lavorano nelle agenzie, sono giovani e pure sottopagati, alcuni addirittura non hanno nemmeno un fisso mensile.

Quindi è logico che il “ragazzetto professionista in erba” tenti in tutti i modi e con qualsiasi stratagemma, di far legna e di arrivare a fine mese con almeno un affitto o una vendita nel sacco.

Come scegliere la tua agenzia immobiliare

Ho un’altra brutta notizia da rivelarti. Sai qual’è il paracadute, per i nuovi arrivati in agenzia per fare in modo di portarsi a casa un pezzetto di pane a fine mese, sopratutto per quelli che non hanno un fisso mensile?

Sai qual’è? Affittare una casa al primo inquilino che capita fra le mani, mi viene in mente la recensione di Maria Teresa da Roma.

Già, non per tutti, non intendo fare di tutta l’erba un fascio, ma il 90% degli aspiranti agenti immobiliari, purtroppo non arriva a festeggiare un anno di professione.

Quindi, solo dopo pochi mesi, l’aspirante agente tocca con mano le frustrazioni che questo mestiere porta con se. Ci sono tante soddisfazioni, ma le frustrazioni sono davvero infinite, soprattutto all’inizio.

Il lavoro dell’agente immobiliare, visto da fuori sembra facile, ma è molto scoraggiante, sopratutto se non hai una grande forza di volontà interiore.

Inoltre, ti faccio una confidenza: molti agenti immobiliari svolgono due lavori contemporaneamente. Per mezza giornata la persona veste i panni dell’agente e per la restate molto probabilmente svolgerà un lavoro part time da qualche altra parte.

3 consigli per scegliere l’agenzia immobiliare migliore

Scegli un agente immobiliare con almeno 10 anni di esperienza. Quelli che ne hanno meno, io fossi in te, non mi fiderei.

Le agenzie immobiliari hanno un tour ove annuale altissimo di personaggi che si improvvisano professionisti.

Costoro, anziché essere un valore aggiunto per l’acquirente, sono una minaccia per se stessi e per il buon esito dell’affare.

Valuta il passaparola Chiedi delle referenze.. Se puoi informati e chiedi tra persone che hanno già acquistato (amici e/o conoscenti) oppure puoi valutare le recensioni di Trustpilot che purtroppo vengono spesso falsificate e taroccate da amici e conoscenti degli agenti immobiliari.

Scegli solo agenzie specializzate. Purtroppo le città sono stracolme di agenzie immobiliari tuttologhe che fanno tutto per tutti, sempre di corsa e nella loro bacheca trovi annunci immobiliari di (case in vendita, capannoni, tabaccherie, affitti di azienda, case al mare, case in montagna, affitti turistici) chi più ne ha più ne metta.

Chiedi delle referenze. Puoi chiedere all’agente immobiliare di conoscere quali sono stati gli immobili venduti negli ultimi due anni. Solitamente questa domanda se posta nel momento giusto, faranno si che l’agente si gonfi come un tacchino e faccia la ruota come un pavone.

Io fossi al tuo posto di queste agenzie immobiliari non mi affiderei.

Il rischio è di esser trattato come un numero e a causa della moltitudine di cose che gli agenti immobiliari sono costretti a fare.

Se non si è focalizzati e concentrati sull’affare, c’è un elevato rischio di sottovalutare le complicanze della una compravendita immobiliare.

Se vuoi saperne ancora di più ti consiglio di andare a buttare un occhio nell’articolo: il gioco delle agenzie immobiliari, come non farsi fregare.

Un caro saluto
Miki Martinazzi

Miki Martinazzi

👉👉 Considerato l'enciclopedia Italiana delle locazioni sicure, blindo ogni affitto, duplicando o triplicando i profitti, trasformando l'immobile in un asset a rendita garantita. Tutelo i proprietari dagli inquilini furbetti e insolventi e da una Legge menefreghista che, anno dopo anno schiaccia e affievolisce la proprietà privata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *