Riconsegna appartamento in affitto, ecco la guida per non sbagliare

Nonostante fosse domenica, ho accolto la richiesta del locatore di accompagnarlo ed aiutarlo il giorno in cui l’inquilino, dopo alcuni anni, stava per andarsene di casa. La riconsegna di un appartamento in affitto è una fase molto delicata in cui il proprietario, deve prestare la massima attenzione per non farsi mettere nel sacco dall’inquilino.

Nella puntata di oggi ti parlo in modo chiaro, di quali sono gli errori da non fare per evitare di buttare dalla finestra soldi inutilmente, ma sopratutto come non cedere alla avance del tuo conduttore.

Purtroppo nel cuore Umano si tende a fidarsi del prossimo, non c’è niente da fare, tante volte ho provato ad essere un cattivone, ma non ci riesco, i miei genitori mi hanno dato un’educazione fantastica piena di valori importanti e profondi.

Quindi anche io sbaglio e alcune volte, mi lascio sedurre dall’inquilino.


Gli obblighi del conduttore nel contratto di locazione e nella consegna chiavi

Gli obblighi del conduttore al momento della restituzione dell’immobile sono diversi, ma troppo spesso vengono sottovalutati.

Infatti, il locatore in questa fase tende ad essere flessibile e compiacente. Egli teme che l’inquilino se ne approfitti tenendosi le chiavi senza restituire il possesso dell’immobile.

Il possesso è il potere sulla cosa che si manifesta in un’attività corrispondente all’esercizio della proprietà o di altro diritto reale. Si può possedere direttamente o per mezzo di altra persona, che ha la detenzione della cosa.

Il possesso può essere esercitato anche tramite altro soggetto, legato al possessore da un rapporto definito (si tratta di possesso mediato). Esso trova il suo fulcro in un titolo che attribuisce un diritto reale di godimento a chi, come il conduttore, detiene la cosa.

Brocardi: Art. 1140 codice civile

Quindi, fintanto che il conduttore resta in possesso delle chiavi e dell’immobile, egli è custode e si assume anche la responsabilità civile e penale di ogni fatto intrinseco ed estrinseco.

Salvo casi particolari o controversie fra le parti, difficilmente il conduttore sarà interessato a trattenere le chiavi e il possesso, tuttavia se egli lo fa, è indispensabile capire cosa si cela dietro a tali modi di fare.

Nel 99% dei casi l’affittuario prova nei confronti del locatore sentimenti di ingiustizia tipo: rabbia, invidia, vendetta o qualche altra frustrazione alla base del suo comportamento.

Tali sentimenti inconsci e spesso ingiustificati, affiorano nella mente dell’inquilino a causa di qualche situazione particolare che si è attivata nel periodo di durata del contratto di locazione.


Responsabilità e comportamento dell’inquilino

Non ci si pensa mai, ma devi sapere che il tuo caro e dolce conduttore, che ormai non gliene frega più nulla di starsene in casa tua, non vede l’ora di lanciarti le chiavi, chiudere sbattendo la porta e andarsene.

Dopo anni di lunga locazione, l’inquilino che ha deciso di lasciare la casa in cui abita, avrà per la testa mille cose più importanti a cui pensare.

Per esempio potrebbe aver comprato casa, quindi uno dei pensieri prevalenti e la rata del mutuo da pagare, i mobili nuovi da comprare, il muratore da seguire, il trasloco da fare, insomma miliardi di impegni.

Sta per avvicinarsi il giorno della riconsegna delle chiavi immobile locato, la stanchezza dell’inquilino cavalca e continua ad aumentare settimana dopo settimana. La tensione anch’essa è alle stelle, gestire il lavoro, la famiglia, i problemi che si accumulano.

Pensare a come organizzare tutto al meglio è sempre complicato, quindi l’appartamento in cui abita l’inquilino è diventato un peso da cui sganciarsi il prima possibile.

Secondo te, quanto stanco potrà essere un inquilino il giorno in cui andrà via di casa? Quanta voglia avrà il tuo dolce conduttore a lasciarti casa nel migliore dei modi? Preferirà lustrare il suo nuovo nido oppure lucidare casa tua?

Ecco perché il locatore, nella fase del rilascio del suo immobile, deve avere gli occhi come un aquila.


La riconsegna immobile e l’inquilino moroso che non consegna le chiavi

Accade spesso che il locatore si trovi ad avere a che fare con la riconsegna dell’immobile e con un inquilino moroso che non vuole consegnare le chiavi, allora che fare? Come comportarsi?

In questi casi l’inquilino furbetto e arrogante, si sentirà in diritto di trattenere il possesso dell’immobile e delle chiavi fregandosene delle necessità e dei diritti del proprietario.

C’è addirittura, chi si spinge persino a riconsegnare le chiavi spedendole attraverso posta al locatore, assumendosi una responsabilità oltre all’immaginazione. In questo ultimo caso l’affittuario potrebbe essere denunciato per «appropriazione indebita».

Ne parlerò dettagliatamente in un prossimo articolo, ora ti consiglio vivamente di ascoltarti il mio video postato sotto a questo paragrafo.



Verbale riconsegna immobile

Ora siamo al giorno in cui è arrivata la riconsegna dell’appartamento in affitto da parte del tuo conduttore. In questo giorno è fondamentale tenere i nervi saldi ed essere perentori il più possibile.

Non sarà facile, lo so, nemmeno per lo alcune volte lo è stato, ma se avrai la fortuna di mettere al tuo fianco un professionista o la persona giusta, ti sarà più semplice e ti permetterà di essere obbiettivo e determinato.

In questa fase, la tensione e la disattenzione non ti aiuteranno ed essere lucida ed obbiettiva, quindi ci sono alcuni accorgimenti importanti che se lasciati al caso ti faranno perdere dei soldi.

affittare in sicurezza e senza rischi
Scopri la video guida gratuita pensata solo per i locatori lungimiranti e svegli

In questo giorno della riconsegna chiavi portati a presso un verbale di riconsegna immobile, ti aiuterà a sincronizzare e seguire passo dopo passo la consegna di casa tua.

Ecco cosa è accaduto domenica, ascolta gratuitamente che cosa ho da raccontarti e a che cosa devi stare attenta. Scoprilo accedendo al canale Telegram cliccando nel tasto blu in basso.

Al tuo contratto di affitto sicuro e al tuo inquilino affidabile.
A presto.
Miki Martinazzi



Miki Martinazzi

👉👉 Considerato l'enciclopedia Italiana delle locazioni sicure, blindo ogni affitto, duplicando o triplicando i profitti. Tutelo i proprietari dagli inquilini furbetti e insolventi e da una Legge menefreghista che, anno dopo anno affievolisce la proprietà privata.

Un pensiero su “Riconsegna appartamento in affitto, ecco la guida per non sbagliare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.