fbpx

Le agenzie immobiliari poco serie e nauseabonde. Ecco perché!

Tutto sul mondo degli affitti e molto di più....
You Tube
Facebook
Facebook
Feed affitti

Il complicato e viscido mondo delle agenzie immobiliari, rivelato senza peli sullo stomaco. Nella puntata del podcast di oggi ne parlo liberamente e dettagliatamente. Dopo 23 anni di montagne russe fra gli uffici più blasonati d’Italia, sono consapevole del perché le tante agenzie immobiliari sono ritenute poco serie e nauseabonde.

L’80 % degli Italiani non vede di buon occhio l’agente immobiliare. Che cosa è accaduto per arrivare a pensare che le agenzie immobiliari sono poco serie?

Negli ultimi 13 anni la bolla del mercato immobiliare è scoppiata, lo si sapeva e lo si diceva da tempo che non sarebbe durato lo spasso.

la grande abbuffata delle agenzia immobiliari poco serie


Nella grande torta immobiliare si sono abbuffati in tanti, 2 persone su 3 hanno fatto il bis mangiando anche la seconda fetta. Sulla tavola ci sono rimaste le briciole, il buono è stato spolpato, nel piatto sono state fatte scarpette a destra e a manca, i piatti sono stati leccati e rileccati. Gran parte dei soldi guadagnati sono stati spesi nelle feste, nelle cene e nelle auto di lusso. Alcuni invece, con intelligenza, i soldi guadagnati li ha investiti e messi al sicuro. Altri li hanno disintegrati pensando che lo sgargiante e divertente “carnevale di Rio” continuasse per l’eternità.

Ora il mercato immobiliare sta cambiando drasticamente e velocemente, ma il marketing strategico di alcune agenzie immobiliari è rimasto fermo agli anni 60, quando il mediatore immobiliare per vendere o affittare casa bastava ne parlasse in piazza fra gli amici.

Nonostante la tecnologia moderna fornisca un potenziale incredibile all’agente immobiliare, questo non la sfrutta come dovrebbe, per prima cosa a causa dell’incapacità e seconda cosa per mancanza di voglia nel prendersi in mano un libro e ritornare a studiare.

Agente immobiliare cosa fa?

E’ più facile andare al bar ogni sera alle 18 a farsi l’aperi-cena buttando ogni giorno 2 ore preziosissime del proprio tempo, piuttosto che aumentare le proprie competenze per fornire al cliente acquirente o venditore che sia, un migliore ed efficiente servizio.

Se poi moltiplico 2 ore al giorno (buttate alla ca…zo) per 30 giorni al mese, ottengo un risultato di 60 ore che moltiplicato per 365 ottengo la bellezza di 730 ore ogni anno perse….. che a sua volta corrispondono a 30,41 giorni all’anno, della propria vita passati a far baracca, anziché aggiornarsi.

E’ lo stesso agente che trovi al bar mentre sta bevendo un caffè, e si lamenta con gli amici che le cose non migliorano……

E poi dice che non ha tempo………..

La scena più bella e che più mi diverte e vedere il mediatore davanti alla propria agenzia immobiliare con in mano una sigaretta che fuma e chiacchiera come se fosse al bar centrale.

Per carità nulla di strano, una persona è libera di fumare e di fare quello che vuole nella vita e di investire il proprio tempo dove gli pare e piace, ma non si rende conto che agli occhi delle stesse persone che un giorno potrebbero diventare clienti (acquirenti, venditore o locatore), non è piacevole, sopratutto perché la scena si ripete costantemente, quotidianamente e per giunta, per tutto l’arco dell’anno.

Poi questi agenti immobiliari incravattati in pompa magna non si rendono conto che quando pretendono dal loro cliente un compenso importante come il 3, 4 o 5 %, si meravigliano quando il cliente strabuzza gli occhi.

Come diventare agente immobiliare

Di agenti immobiliari “so tutto io”, sono piene le città e credono che arrivati all’età di vent’anni non serva più studiare e imparare cose nuove. Credono basti pubblicare un annuncio su immobiliare.it per riuscire a vendere o affittare una casa.

Di agenti immobiliare “so tutto io” che trattano i propri clienti con superficialità e con superiorità sono pieni gli uffici, sopratutto nelle grandi città dove la domanda per cercare o vendere casa è altissima.

Sono gli stessi che pur di portare a termine un affare immobiliare ed arrivare a fine anno con un bilancio economico soddisfacente per pagarsi la rata del leasing della propria audi o bmw, tacciono al cliente acquirente vizi o problemi di un immobile.

Certo che non è mia intenzione accusare nessuno, ma la dura e fredda verità che quello che sto scrivendo accade e continuerà ad accadere.

Tieniti forte perché davanti a te si aprirà un mondo nuovo.


Di agenzie immobiliari poco serie ce ne sono in ogni angolo, forse perché per aprire un agenzia è sufficiente prendere un buco da qualche parte, imbiancarlo, buttarci su un pavimento, una scrivania, un telefono, un fotocopiatore, quattro annunci attaccati con lo scotch in vetrina, caricare qualche fotografia di un immobile da vendere o affittare in qualche portale e sei a posto.

Nonostante l’avvento di internet abbia portato una rivoluzione mondiale, il lavoro del mediatore non è cambiato.

Forse ti sei già chiesto più di qualche volta se esiste qualche agenzia immobiliare seria, nel podcast affitti di oggi ti darò gli strumenti per comprendere fino in fondo cosa accade dietro alle quinte di un ufficio immobiliare.

Se prima di tuffarti nell’ascolto della puntata odierna, vuoi conoscere alcune recensioni negative agenzia immobiliare che ho trovato in giro per il web ti basta leggere questo articolo che ho scritto qualche giorno fa. Sono una piccola parte di recensioni lasciate da clienti delusi e raggirati, estratti dai siti di alcune agenzie immobiliari sparse per l’Italia.

Ascolta che cosa ho da raccontarti oggi nel canale Telegram dedicato:

https://t.me/mikimartinazzi

Ci si vede alla prossima
Miki Martinazzi

Il mondo degli affitti fino a ieri, svelato a pochi:



Avatar

Miki Martinazzi

Specialista e leader nel settore delle locazioni da oltre 22 anni, affianco, sostengo e consiglio i locatori e li aiuto ad affittare casa in sicurezza, spazzando via tutti i problemi di un affitto, ma sopratutto a non farsi prendere per il cu.....lo dagli inquilini. Le paure dei Locatori di essere fregati, presi in giro e di non farsi pagare l'affitto dagli inquilini sono finalmente finite grazie alle tecniche che Michele utilizza per garantire ai locatori un affitto sicuro, senza pericoli e senza sbagliare mai. Oggi migliaia di locatori hanno più tempo per la famiglia, per le loro passioni, per i loro hobby e finalmente tempo per se stessi, persino dimenticandosi di avere l'inquilino. Anzi sono i locatori che telefonano una volta al loro inquilino per sapere come sta, perché non lo sentono mai...!!! Miki Martinazzi, da oltre 22 anni affianca migliaia di locatori che vogliono uno specialista al loro fianco su cui contare SEMPRE. Attraverso la sua ultra ventennale esperienza, i costanti aggiornamenti e la continua ricerca per migliorare, Michele è diventato leader di settore e ha permesso a moltissimi locatori, di essere finalmente felici e soddisfatti, togliendo finalmente dalle loro spalle, molti problemi, perplessità e preoccupazioni. Sin dal 1996, ha collaborato per affermate Agenzie Immobiliari di Rimini, di Ravenna e di Cesena. Affrontando le sfide più difficili. Dal 1999 ad oggi, svolge l’attività professionale nell’Amata Cesena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *