Il rinnovo automatico del contratto alla scadenza è tacito e va registrato?

Mi scrive il Sig. Giuseppe, egli desidera sapere se il rinnovo automatico del contratto alla scadenza è tacito e va registrato. A causa delle tante dimenticanze, per molti proprietari è frequente trovarsi nella buchetta postale una letterina verde dell’agenzia delle entrate.

Ecco la domanda.

Salve, ho un grosso dubbio: la scadenza dei contratti di locazione, se le parti non hanno intenzione di rescindere il contratto, é automatica o bisogna di volta in volta “ricordarsi di ricordare” all’ A.d.E. che il contratto é sempre in essere? Se si, sono previste delle sanzioni? Se così fosse sarebbe la solita inutile “complicazione cose semplici”.

Grazie! Giuseppe

Miki, ma il rinnovo tacito del contratto di locazione va registrato ?

Gentilissimo Giuseppe, è bene sapere che il contratto di locazione deve, ogni volta, essere rinnovato alla sua scadenza.

Il rinnovo contrattuale non è automatico anche se contrattualmente previsto. La proroga va obbligatoriamente comunicata all’Agenzia delle Entrate.

Qualora il locatore si dimentichi di rinnovare il contratto e cioè di comunicarlo attraverso gli adempimenti successivi, utilizzando il modello RLI, egli dovrà pagare una sanzione che varia proporzionalmente al tempo trascorso.

Attraverso il ravvedimento operoso, il locatore potrà per tempo (prima che l’agenzia delle entrate se ne accorga e le invii la sanzione) regolarizzare la sua posizione.

Ecco i codici tributo:

1509Sanzioni da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi
1510Interessi da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi
1511Sanzione per mancata comunicazione di proroga o risoluzione del contratto soggetto a cedolare secca

Per semplificarsi la vita, eliminare la burocrazia ed evitare sanzioni inaspettate, le consiglio vivamente di registrarsi gratuitamente a questa piattaforma da me già testata, che le permetterà di effettuare ogni adempimento che riguarda la sua locazione.

Clicchi qui per effettuare in pochi click il suo rinnovo.

Questa piattaforma da me suggerita è la stessa che consiglio alle decine di locatori che ogni mese acquistano affitta con furbizia, l’unico video percorso che permette ai locatori di non buttare ogni anno soldi dalla finestra e di rendere profittevole e sicura la propria locazione.

Clicchi qui per scoprire che cos’è affitta con furbizia.


Miki, quante volte si può rinnovare un contratto di locazione?

La legge 9 dicembre 431/98 non ha previsto limiti nel rinnovo di un contratto di locazione abitativo.

In sostanza le parti possono rinnovare tutte le volte che vogliono il proprio contratto di locazione, rispettando naturalmente le modalità e tempi indicati dalla disciplina che regola il contratto che locatore e conduttore sceglieranno di sottoscrivere.

Con cordialità
Miki Martinazzi

Miki Martinazzi

👉👉 Considerato l'enciclopedia Italiana delle locazioni sicure, blindo ogni affitto, duplicando o triplicando i profitti. Tutelo i proprietari dagli inquilini furbetti e insolventi e da una Legge menefreghista che, anno dopo anno affievolisce la proprietà privata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.